Vademecum per effettuare una video conference al meglio

La video conference è diventata la nuova frontiera della comunicazione a distanza. Skype la fa da padrona, ma anche WhatsApp, Microsoft Teams e Zoom offrono valide alternative per parlare con più persone e vedersi a distanza.

Ci sono delle regole basilari o di buon senso alle quali ci possiamo attenere quando comunichiamo a distanza e in video? Naturalmente sto parlando di riunioni di lavoro.

Certo che ci sono!

Alle normali regole di buon senso ed educazione che si seguono durante un incontro di persona, vanno aggiunti alcuni accorgimenti per avere un atteggiamento professionale impeccabile.

Regola numero uno: cura la tua persona. Vesti in modo adeguato  E’ auspicabile indossare sempre una maglia o una camicia nera o bianca. Evitare capi eccentrici, pigiami o outfit sportivi dai colori fluo.

Cura il tuo aspetto. Usa il make up. Ricordati che esiste il correttore, il blush, il rossetto. Qualche accorgimento di questo tipo può servire a darci un colorito migliore. I maschietti si ricordino di farsi la barba e di darsi una pettinata.

Scegli il posto dal quale ti collegherai. La luce deve essere frontale, evitare di mettersi con la finestra alle spalle per non sembrare una sagoma nera e indistinta. Assicurati che nell’inquadratura non si vedano cose che possano rendere l’ambiente poco professionale. Evitare inquadrature di cucine con pensili e mestoli a vista, frigoriferi tempestati di calamite o, peggio ancora, bagni o ripostigli!

Fa’ attenzione ai rumori. Un ambiente rumoroso e voci di terzi possono interferire con la qualità del suono. E’ sempre preferibile usare gli auricolari.

Calibra l’inquadratura e guarda dritto verso la webcam. La webcam deve stare ad altezza occhi e inquadrare viso e mezzo busto.

Capitolo bambini: I bambini vanno indirizzati in un’altra stanza della casa. I loro rumori non devono interferire con la nostra conference. Devono essere addestrati a mantenere un certo contegno. Il mutismo è consigliato. Via libera, quindi, a giochi o attività di concentrazione (disegno, lettura, puzzle, memory…).

Durante la call parla a voce alta, scandisci bene le parole. Non sovrastare con la tua voce quella degli altri partecipanti. Sii sintetico, non dilungarti troppo.

Usa il tasto mute.  Quando non stai parlando, disattiva il microfono per evitare i rumori di fondo. Non c’è niente di più brutto che sentire i rumori che provengono dalla casa di uno che, peraltro, non sta nemmeno parlando.

Sorridi. Ho lavorato per un certo periodo all’Abacus (indagini di mercato), quando ero ragazza. Ci insegnavano a sorridere, anche se parlavamo al telefono con i nostri interlocutori. Non era epoca di webcam. Ci dicevano che se sorridi mentre parli, chi è dall’altra parte del filo percepisce il tuo stato d’animo. Figuriamoci davanti a un video.

Infine, a fine conference, accertati sempre di aver spento video e microfono prima di alzarti o fare qualche commento.


4 risposte a "Vademecum per effettuare una video conference al meglio"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...