Il dizionario per babbione ormai è mio!

Ok, ne abbiamo già parlato.
I ragazzi hanno familiarizzato con un linguaggio che alle volte mi sfugge. E’ capitato anche a mia mamma, certo, quando io ero ragazzetta, di guardarmi con un’espressione stranita sentendomi usare termini a lei sconosciuti, lo so.

Quello che mi lascia perplessa, lo ribadisco, non sono tanto i termini che loro usano e che io non conosco, quanto il loro sguardo (un misto di derisione e compassione) rivolto a me quando uso parole per loro ormai desuete (già il termine desueto puzza di naftalina, lo so).

Capita quando uso il termine “al rovescio”, quando chiamo i leggins “fouseaux” (sì, ancora mi capita di farlo!), o quando dico “scarpe da ginnastica”.

Per il resto faccio attenzione a dire robot così come si scrive (e non robò, come dicevamo noi bambini degli anni ’80), glitter anziché brillantino, sticker al posto di adesivo.

Tanto per sdramatizzare, dico sempre che mi ci vorrebbe un dizionario per babbioni per stare al passo con loro.

E poi…

… mi rendo conto di meritare l’appellativo di super babbiona quando dico ai ragazzi: “Prendete i pennarelli fosforescenti!” e loro mi guardano e ridono e dicono in coro: “Fluo, mamma, fluo!”.

F L U O

Meno male che non c’erano brillantini nell’inchiostro, perché la dicitura Pennarelli Fluo Gitterati credo non sarei riuscita a sopportarla…


8 risposte a "Il dizionario per babbione ormai è mio!"

  1. ehm… “scarpe da ginnastica” non si dice “scarpe da ginnastica”? o_O 🙄
    comunque ti capisco perfettamente. e da me, “sticker”, non lo avranno mai! >:D
    p.s. è tanto che non mi facevo vivo da queste parti – estate lunga e di trasloco (e di sempre meno frequentazione della blogosfera) – ma si passa sempre volentieri!

    Piace a 1 persona

      1. Ha chiuso il progetto originario CRT (e sono scomparse dal web pagine e contenuti), progetto che però si è “replicato” in forma virale (V-CRT) sui blog di tutti coloro che hanno dato disponibilità a dare seguito (se vai sul mio a piè di pagina, o su quello di pendolante, o di tratto d’unione, trovi il logo e la spiegazione).
        P.S. però non mi hai detto come i giovani chiamano in altro modo le scarpe da ginnastica… Non lo so davvero!

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...