Nuovo dizionario per babbione e babbioni – parte 1

Avete presente quella sensazione per niente bella che vi coglie quando, parlando con una persona più giovane di voi, vi sentite profondamente inadeguati perché usate dei termini desueti (che già usare la parola desueti vi rende ancor più desueti) che lei stenta ad afferrare o addirittura dice in un altro modo?

Ecco.

Oltre a trovarmi in questa situazione, certe volte, anche con coetanei, mi capita ormai sempre più spesso in casa, con i bambini.

Non mi sconcertano tanto i neologismi, che l’italiano si sa è una lingua viva e anche parecchio ricettiva in termini di inglesismi and co. E quindi termini quali brieffare, whatsappare, screenshottare imperversano come se non ci fosse un domani.

Non mi riferisco nemmeno al fatto che alcune parole volgari siano diventate ormai di uso comune. Che ai nostri tempi se osavi dire figo ti arrivava un ceffone dritto dritto sul coppino.

Quello che mi sconcerta è il fatto che, ogni tanto, le medesime cose io e i bambini le chiamiamo proprio in maniera diversa.

È per questo che ho deciso di stilare un dizionario per babbione e babbioni, iniziando dai primi tre termini che mi vengono in mente.

1- Leggins: ai nostri tempi li chiamavamo fuseaux. E ci sentivamo già al top della modernità. Fuseaux era un termine così… francese. Già il suo suono ricordava una gamba affusolata e chi se ne fregava se la tua era un po’ tozza o sembrava un insaccato. Ridevamo dietro alle nostre mamme quando queste pronunciavano la parola pantacollant (che già a loro sembrava il top della modernità rispetto ai vecchi “pantaloni elasticizzati”). Ecco, se oggi dici fuseaux risulti babbiona. Perché oggi i fuseaux, lo sanno pure le bambine di due.anni, si chiamano leggins.

2- Sneakers. Non so quando è successo esattamente. A un certo punto le vecchie scarpe da ginnastica hanno cominciato a chiamarle così. Sneakers. Un suono brutto. Impronunciabile. Per una come me che già si rifiutava di chiamarle scarpe da tennis è una parola inaccettabile. Ma se non le chiami sneakers, anche qui, risulti babbiona. Sappilo.

3- Glitter. Proprio ieri sera guardavo un tutorial in televisione a tema abbigliamento di Elsa di Frozen. Inutile dirvi che era tutto un fiocco di neve, una iridescenza, un brillantino. Inutile dirvi che appena ho pronunciato la parola brillantino, BRILLANTINO porca miseria, le bimbe hanno replicato senza batter ciglio glitter.

Ah. Glitter. Ho ripetuto. Pensando: “Babbiona all’ennesima potenza”.


8 risposte a "Nuovo dizionario per babbione e babbioni – parte 1"

  1. Lavoro in un centro commerciale e ho a che fare con bambine tutto il giorno, sono le mie insegnanti, altrimenti anch’io userei ancora il termine fuseaux, che ha un suono più chic, non trovi? Sneakers non mi entra in testa, mi pare una roba da mangiare. Glitter si, ancor di più da quando sono comparse le Lol, sono tutte un glitter. I pantacollant non erano quelli con la staffa sotto che ti facevano un gambine dritto? Almeno a me che ho due belle coscette allargavano anche sotto.
    Il gettone della cabina telefonica era di bronzo e bisognava averne almeno uno in tasca sempre, si sa mai.

    Piace a 1 persona

  2. sagge riflessioni, è un segnale tangibile della globalizzazione, esistono prodotti commercializzati in tutto il mondo e quindi si unificano le definizioni. Sarò babbione pure io ma la lingua Italiana, una delle più affascinanti e complesse al mondo, di questo passo entrerà in agonia.
    Poco tempo fa, mi sono accorto che nella cassettina con gli spiccioli delle vecchie lire (romantici ricordi) c’era pure un gettone telefonico della SIP, ho deciso di regalarlo a mio nipote ma ho impiegato diversi minuti per spiegargli cosa fosse e a cosa servisse.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...