Caro Gesù Bambino

Caro Gesù Bambino,

Salvaci.

Salvaci, ti prego.

Salvaci dalle code in tangenziale e sulla circonvallazione.

Salvaci dal cambio password il lunedì mattina. Non possiamo farcela.

Salvaci dalle battutine a sfondo sessuale. Superate, noiose, consumate.

Salvaci dalle notti in bianco. Dalle giornate piovose. Dalle mattine di nebbia.

Salvaci dalla noia. Che fa combinare quasi sempre cose brutte.

Salvaci dal supplizio di Trenord. Non aggiungo altro.

Salvaci dall’iperconnessione. Ci estingueremo con lo smartphone in mano.

Salvaci dalle zeppe, dalle ciabatte col pelo e dai calzini spaiati.

Salvaci dalla cena di Natale, sempre se ci arriviamo anche stavolta vivi.

Salvaci dell’ipocrisia. Anche quest’anno riproposta in mille salse diverse.

Salvaci dal girotondi delle ovvietà. Che siano pure obbligati a rispondere con un bel sorriso.

Salvaci dalle chat inutili e dai messaggi vocali di più di tre minuti.

Salvaci dai mal di testa e dai bruciori di stomaco.

Salvaci dagli sbalzi d’umore. E, piuttosto, regalarci qualche S B A L Z O D ‘ A M O R E . . .


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...