Era meraviglioso quando Facebook non esisteva!

Perché, mamma, c’era un tempo in cui Facebook non esisteva?

Certo. E la vita era meravigliosa, ve l’ho detto.

Quando Facebook non esisteva si parlava di più e si digitava di meno;

Quando Facebook non esisteva, altro che richieste di amicizia: gli amici te li sceglievi tu, ed erano persone in carne ed ossa;

Quando Facebook non esisteva le foto le facevi con la macchina fotografica. Il selfie non era contemplato e dallo scatto alla visione della foto ci passava di mezzo la corsa dal fotografo e l’attesa della stampa su carta;

Quando Facebook non esisteva con gli amici facevi cose, non ci condividevi foto o post;

Quando Facebook non esisteva facevi più fatica a farti i ca22i degli altri e meno gente si faceva i ca22i tuoi;

Quando Facebook non esisteva non ti saresti mai sognato di mostrare le foto dei tuoi bambini a perfetti sconosciuti seduti all’altro capo della terra;

Quando Facebook non esisteva nemmeno i like e le chat esistevano;

Quando Facebook non esisteva se volevi avere a che fare con una persona dovevi alzare la cornetta del telefono o le chiappe dal divano per raggiungerla;

Quando Facebook non esisteva non ti saresti mai sognato di andare a spiare il tuo ex fidanzato a distanza di 19 anni;

Quando Facebook non esisteva la tua bacheca era semplicemente quella di frassino appesa al muro della cameretta;

Quando Facebook non esisteva se pronunciavi il termine postare tutti ti avrebbero detto che avevi dimenticato la S iniziale;

Quando Facebook non esisteva il tuo profilo era quello che mostravi alla gente: profilo destro, profilo sinistro;

Quando Facebook non esisteva gli auguri di compleanno te li faceva chi davvero si ricordava del giorno in cui sei nato e non tutto il mondo solo perché ha ricevuto la notifica dal Social;

Quando Facebook non esisteva la sbirciatina allo smartphone mentre qualcuno ti sta parlando era un fenomeno sconosciuto;

Quando Facebook non esisteva si faceva più fatica a comunicare, a mantenere i contatti con le persone lontane, a catalogare le informazioni, ma si parlava di più, si perdeva meno tempo davanti a uno schermo, le nostre foto erano autentiche e i nostri pensieri più liberi;

Quando Facebook non esisteva ci sentivamo meno osservati e meno ossessionati dall’ansia di esserci, eppure stavamo bene lo stesso.

Ah… Era meraviglioso quando Facebook non esisteva!

Ma, mamma, quest’epoca di cui ci parli ha qualcosa a che fare con l’era dei dinosauri?

Sì,  più  o meno, all’incirca…

 

 

 

 

Annunci