Mare Nostrum? Il racconto di una mamma migrante al suo bambino

Non ho motivi per rileggere vecchi post, ma scopro oggi, io che spesso vivo in differita, che ieri era la Giornata della Memoria e dei Migranti.

L’anno scorso scrissi queste righe di getto, immedesimandomi in una mamma migrante. Oggi quasi non riesco a leggerle, al pensiero del dolore e della miseria umana.

A tutti noi che siamo nati dalla parte giusta della terra…

Sorgente: Mare Nostrum? Il racconto di una mamma migrante al suo bambino


11 risposte a "Mare Nostrum? Il racconto di una mamma migrante al suo bambino"

  1. Difficile (almeno per me) riuscire ad immaginare una cosa simile, primo perchè non sono un migrante e poi perchè non sono padre. Però la tua sensibilità di madre può aver afferrato quanto meno quel disperato bisogno di credere in un futuro migliore per i propri figli,

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...