In partenza per un entusiasmante viaggio on the road con la famiglia?

Il viaggio in macchina permette di allargarsi un po’ con i bagagli, ma occorre organizzarli bene, altrimenti diventa tutto un gran macello! Ecco qualche dritta per riempire borsoni e bagagliaio, sapendo sempre dove sono i vari oggetti e per sistemare con più facilità le cose che ci occorrono sia all’arrivo sia al ritorno.

E’ di fondamentale importanza preparare i cosiddetti Borsoni tematici e i Kit sempre pronti, oltre che attenersi ad altri piccoli tocchi di classe che solo chi ha girovagato tanto per il mondo sa quanto possano fare la differenza (soprattutto in quei momenti di stanchezza o di nervosismo che, a un certo punto del viaggio, si verificano sempre). Ho aggiunto, poi,  un veloce cenno ai viveri e altri indispensabili che, se avanza spazio, possiamo portare da casa evitando spese e sprechi inutili durante il viaggio.

Buona lettura.

I BORSONI TEMATICI

Sono borsoni a tema da collocare nel bagagliaio o sotto i sedili.

  • Un borsone per ognuno dei viaggiatori, contenente abbigliamento e calzature;
  • Un beauty case per tutti, con tutto l’occorrente per l’igiene personale;
  • Una borsa per gli electronics: macchina fotografica, videocamera, caricatori vari;
  • Una borsa spiaggia (per chi va al mare): teli mare poco ingombranti e pareo, costumi, cuffie, creme solari, libri e riviste, braccioli e salvagenti, salviettine;
  • Una borsa cattivo tempo . È snervante andare a cercare i k-way in ogni borsa. Meglio predisporre un borsone unico contenente cappellini e k-way per tutti, da tirare fuori dall’auto all’occorrenza

I KIT “SEMPRE PRONTI”

I kit “sempre pronti” possono essere preparati prima della partenza e lasciati così anche al rientro a casa. Si tratta di piccoli contenitori o sacchetti contenenti oggetti a tema da usare in viaggio o anche quando si è a casa propria, in particolari circostanze.

  • Il kit pronto soccorso: per gli indispensabili per bimbi (ma anche adulti) leggi qui
  • Il kit casa: utile per le vacanze in casa ma anche in hotel o B&b: scotch normale e di carta, spago, sapone di marsiglia, mollette da bucato, forbici, ago e filo
  • Il kit “cazzeggio”: contenente l’occorrente per il “cazzeggio” di ognuno. Cruciverba, Sudoku, pennarelli e fogli, giochini vari per i più piccoli

MAI E POI MAI SENZA

Da tenere a portata di mano, all’interno dell’abitacolo:

  • Una borsa frigo contenente: biscotti, frutta, snack, acqua, caramelle. In aggiunta: tovaglioli di carta, un coltello;
  • Un sacchetto spazzatura da viaggio in cui collocare le peggiori immondizie prodotte;
  • Una cartellina di plastica contenente documenti dei vari membri della famiglia, carta di credito per effettuare il pagamento dei pedaggi, cartine autostradali (per i nostalgici della carta…) appunti vari circa indicazioni di viaggio, hotel, posti da vedere, ecc…

IL TOCCO DI CLASSE 

(Per tappe mordi e fuggi di una notte soltanto)

La borsa mordi e fuggi permette ai viaggiatori di portarsi cn sé l’indispensabile durante quelle soste brevi (magari di una notte soltanto) senza disfare il bagagliaio.E’ una borsa morbida, anche di quelle in stoffa che usiamo per andare a far la spesa, che sarà collocata, vuota e piegata, in un angolo ben visibile e facilmente accessibile dell’auto. Prima dell’arrivo a destinazione, uno dei viaggiatori preleva un cambio completo dal borsone di ogni esploratore, unitamente al pigiama di ognuno e colloca nella borsa, insieme a questi,  il kit casa, il kit cazzeggio e il beauty case. In questo modo scenderà leggiadro dall’auto con la sua borsa a tracolla e la borsa mordi e fuggi contenente  l’occorrente per trascorrere la notte.

LA CASSETTA DEI VIVERI E DEGLI INDISPENSABILI

Se avanza spazio nel bagagliaio e se il nostro viaggio on the road prevede soste in villaggi/camping e la possibilità di provvedere in autonomia alla preparazione dei pasti, possiamo preparare una cassetta contenente i seguenti viveri, anziché comprarli sul posto:

  • Alimenti di prima necessità: Olio, aceto, sale, zucchero, caffè, the, spezie, pasta, riso, dadi, biscotti, crackers, passata di pomodoro, scatolette di tonno.
  • Altri indispensabili: Sapone di marsiglia, detersivo per i piatti, tovaglioli, carta igienica.

Detto questo, una capatina ai supermercati e mercati del posto (soprattutto all’estero) è una scoperta degli usi e costumi locali che credo non debba mai mancare.

*******************************

Beh, che dire? Direi che c’è proprio tutto. Buon viaggio!!!

Annunci