Ai tempi dell’università ero una ragazzetta distratta e piuttosto anonima. Le materie che più mi interessavano erano quelle di Pedagogia e di Psicologia. Durante queste lezioni ero rimasta travolta, colpita e affascinata dal concetto di “occupare uno spazio nella mente” anche se ai tempi, per esperienza, potevo comprenderlo solo in parte e applicarlo alle mie relazioni più prossime: quelle con i miei cari di allora: mia mamma, mio papà, mio fratello, il fidanzato.

La teoria si riferisce, appunto, alle figure di riferimento del proprio mondo interno e, più in particolare, alla coppia privilegiata mamma – bambino (M-B, come scrivevamo noi velocemente prendendo appunti), dove il soggetto deve avere la sensazione non solo di essere percepito dall’altro, ma di occupare concettualmente uno spazio fisico nella sua mente.

Solo in seguito, diventando mamma per la prima volta, ho compreso appieno il significato profondo di quel concetto:

Il bambino chiede poco, tutto sommato. Oltre al soddisfacimento dei bisogni fisici priimari (essere nutrito, curato, accudito e sistemato) chiede, ancor di più, di essere accolto per quello che è, anche se magari è meno perfetto del bambino immaginato, e di occupare uno spazio nella mente della mamma in cui sentirsi accolto, pensato e avvolto.

Non è questo un concetto m e r a v i g l i o s o ? Non desideriamo anche noi grandi essere importanti per le persone che amiamo e avere la sensazione di occupare sempre un posto preciso nei loro pensieri?

Pochi giorni fa, riordinando vecchi documenti sul pc, ho trovato queste parole dedicate a Dudi, la mia prima bimba, che mi sembra rendano bene l’idea…

LO SPAZIO NELLA MENTE

Da quando mi hanno detto che esistevi

ma forse anche da prima

TU

occupi uno spazio nella mia mente

molto ben definito

caldo

accogliente

circoscritto.

Poco importa se là dentro

si annebbino pensieri, storie, sogni

o si rincorrano fantasmi…

Tu ci sei

in quello spazio unico e tuo.

Anche se poco più in là

ci sono delle camerette attigue

dove abitano altri amori e altre cose

tu dimori lì

sicura e riparata

e quando ho voglia di tenerti vicina

o anche solo pensarti un po’

perché sei lontana da me

è lì che so che ti devo cercare

perché lì ti troverò.

Prima che nel mio cuore

tu sei nella mia mente.

SEMPRE.

… Ditemi se questo non è amore…

Annunci