Informazione di servizio.

Insomma, non è solo un Mommy Blog, ma è anche un Mommy Blog, dopo tutto.

Quindi vi do una dritta per far viaggiare i vostri ragazzi gratuitamente insieme a voi in Lombardia.

Nessuno ve lo dirà mai, perché purtroppo nel nostro paese ragioniamo ancora in termini di privilegi e non di diritti, ma esiste una tessera dal nome evocativo, “Io viaggio in famiglia”, che permette agli under 14 di salire gratuitamente su metro, treni, alcuni battelli e autobus della regione  a patto che con loro ci sia un adulto pagante.

In altre parole, In Lombardia i minori di 14 anni viaggiano gratuitamente su tutti i mezzi di trasporto pubblico, quindi anche sui mezzi di ATM, se accompagnati da un familiare adulto in possesso di un documento di viaggio valido per il tragitto che si intende percorrere.

L’iniziativa, a cura di Regione Lombardia e Trenord, ha un qualcosa di lodevole, quasi di commuovente perché, udite udite, è rivolta a tutti, senza sbarramenti di reddito o quant’altro. E, per di più, la procedura per entrare in possesso della tessera è molto semplice.

Basta collegarsi al sito di Trenord e compilare la richiesta on line, allegando una foto tessera in formato digitale.  Direttamente sulla propria posta elettronica verrà poi fornito un tesserino da stampare e conservare per il viaggio nei successivi 60 giorni, in attesa di ricevere la tessera effettiva  (completamente gratuita).

Oppure, ci si può recare in una qualsiasi delle biglietterie delle stazioni Trenord o in un ATM Point e sperare di trovare un bigliettaio particolarmente sveglio (vedasi conversazione riportata a fine post).

Nella scheda di richiesta oltre alle generalità dei genitori, si potranno indicare quelle di altre persone adulte legate ai minori da vincolo di parentela (genitori, nonni, zii, fratelli/sorelle maggiorenni) autorizzate ad accompagnarli.

In caso di controllo, il modulo di autocertificazione compilato o la tessera  devono essere sempre mostrati insieme al documento di identità del minore e a quello dell’accompagnatore.

Per altre informazioni vi invito a guardare il sito di Trenord o anche a cliccare qui.

*****

Appena ho sentito parlare per caso di questa opportunità mi sono informata, ho smanettato un po’ su internet e  ho chiesto ragguagli in biglietteria.

Mammagisella: “Mi scusi, ho sentito parlare di un abbonamento che permette agli under 14 di viaggiare gratis sui treni”

Bigliettaio:”Eh????”

Mammagisella: “Ehm… Sì, insomma, mi dicevano che esiste un abbonamento… Che si può sottoscrivere un abbonamento per far viaggiare i bambini gratuitamente, senza che paghino”

Bigliettaio: “No”

Mammagisella: “Come no? Ma mi scusi, ho letto anche qualcosa del genere su Internet…”

Bigliettaio: “No. Non è un abbonamento, è una tessera”

Mammagisella: “Eccheccavolo, ho capito. La chiami come vuole, tessera o abbonamento! Ma mi vuole far viaggiare gratis ‘sti tre marmocchi?”.

La conversazione si è conclusa con una risata, la stampa del modulo e addirittura la fotocopia del documento d’identità di Mammagisella effettuata direttamente dal bigliettaio. Cosa più unica che rara.

E da domani… Noi viaggiamo gratis in famiglia!

Se questo post ti è stato utile o se ritieni possa interessare ad altri… Condividilo!

In ogni caso… PASSAPAROLA!

Annunci