Mammagisella e Mammaclaudia si incontrano nel di lei locale,  delizioso peraltro, e si sorridono, si scambiano complimenti,  ridono insieme delle loro debolezze e stranezze di mamme e lanciano strane occhiate ai loro uomini,  presenti ma distratti da altro,  con meraviglia e ironia.

Mammagisella,  lo sapete,  ha tre figli. Una bimba e due gemelli maschio e femmina. Mammaclaudia ha, udite udite,  sei figli – dico sei! – cinque femmine e un maschio.
Mammagisella si inchina costantemente dinnanzi alla forza e alla potenza di Mammaclaudia che,  pur essendo mamma di sei,  è sempre bella, solare e sorridente (ha pure le mani curate!).
Ordunque,  dopo una chiacchierata densa e intensa di dieci minuti,  le due mamme convengono sui seguenti punti:

– avere più di due figli è bello
– avere più di due figli è faticoso
– è importante che i figli si percepiscano e aiutino fra loro
– per i mariti è difficile avere a che fare con tanti marmocchi. Ma lo fanno
– non tutte le persone amano i bambini. C’è chi preferisce a loro i cani
– dopo che hai fatto due figli,  averne tre,  quattro o cinque è la stessa cosa (così dice lMammaclaudia.    Mammagisella si fida)
– è divertente rispondere alla domanda classica: ‘Ma come fai?’
– la gente guarda spesso con disgusto o morbosità alle famiglie numerose
– è bello avere tanti figli se ami passare del tempo con loro
– la macchina e la casa sono sempre un gran casino
– per tante donne è inconcepibile una vita del genere
– è bello, anche, tornare a lavorare
– quando un bambino ha più fratelli ha anche meno pretese

E bla bla bla… Le due potrebbero andare avanti così per ore…

Quelle che le due Mamme si sono scambiate non sono altro che divagazioni che, ad ascoltarle, sembrano pure ovvietà, ma che alle due servono per mettere ordine alle loro vite che dal di fuori possono sembrare inumane, incasinatissime, o insopportabili in termini di sacrifici (a dire il vero più la vita di Mammaclaudia, che di bimbi ne ha ben il doppio di quelli di Mammagisella, che di fronte a lei si sente una dilettante…).

Entrambe, nel cuor loro, sanno di non avere nulla da invidiare alle stressatissime donne single super in carriera o alle irriducibili della discoteca e dei centri benessere.

Entrambe sanno cosa significhi passare notti in bianco a curare i loro piccoli o a preparare l’occorrente per il giorno dopo.

Tutte e due hanno provato, almeno qualche volta, quella irrefrenabile necessità di ritagliarsi un piccolissimo, minuscolo, infinitesimale spazio per sé.

Tutte e due guardano i loro compagni di viaggio con la stessa meraviglia di quelle donne di altri tempi, che sanno benissimo che gli uomini non amano giocare con le bambole e che a loro poco frega di come i bambini siano vestiti. Sanno altrettanto bene, però, che questi uomini sono quelli che hanno permesso loro, grazie a una buona dose di follia, di acciuffare il proprio sogno.

P.s. Non immaginatevi due donnotte chiocce e tardone. Mammaclaudia e Mammagisella sono due splendide fanciulle brillanti, piacenti e dotate di una buona dose di autoironia (e, sicuramente di autostima!). Nonostante tutto hanno anche avuto il tempo di guardarsi allo specchio e mettersi un velo di trucco…

Annunci