*Vita da mamma

Differenze di genere: la scelta dell’astuccio

Lo ammetto: in un eccesso di riordino, a una sola settimana dall'avvio dell'anno scolastico, ho gettato gli astucci in lavatrice! I più ingenui penseranno: "Che c'è di male?". I più arguti rideranno sotto i baffi. I più maligni si chiederanno: "Ma questa non ha mai lavato un astuccio in vita sua?". Sorvoliamo sulla prima e… Continue reading Differenze di genere: la scelta dell’astuccio

*Vita da mamma

Osservare a distanza

Era già successo anni fa. Ti avevo vista partire risoluta verso una vacanza estiva che ti avrebbe portata lontana da me per qualche giorno. Era stato un momento di "sconquasso" per me, a mio tempo bambina introversa e mammona che mai se ne sarebbe andata lontana dalla propria famiglia ristretta, sicura e risoluta senza nemmeno… Continue reading Osservare a distanza

E oggi non parlo di bambini, Le mie storie

Residui d’estate

Con l’inizio di settembre, da sempre ma quest’anno forse ancor di più, diciamo definitivamente addio all’estate ormai trascorsa. Certo, ci sono i fortunatissimi (o forse dovremmo chiamarli più pazienti che fortunati, visto che si sono smazzati il mese di agosto al lavoro) che le vacanze se le dedicano nel mese di settembre, ma per l’italiano… Continue reading Residui d’estate

E oggi non parlo di bambini

Il cartello sconosciuto

Il cartello sconosciuto mi attende nel Salento, in un pomeriggio uggioso e caldissimo. Siamo in viaggio da 15 giorni e abbiamo girovagato per buona parte dell'Italia... Lombardia, Emilia, Toscana, Umbria, Abruzzo, fin giù al tacco dello stivale. Uno dei passatempi durante i viaggi sul nostro vecchio camper è stato quello di capire il significato dei… Continue reading Il cartello sconosciuto

*Vita da mamma, Riflessioni semi serie

Tre cose impossibili da fare se indossi una mascherina

Ci sono cose matematicamente impossibili da fare quando indossi una mascherina. Sono cose pratiche, non c'è nemmeno bisogno di dirlo: baciare qualcuno, mangiare, bere, leccare.. Ci sono poi quelle azioni che riesci a svolgere lo stesso, ma che non ti vengono mai bene come prima: respirare, parlare, sussurrare, deglutire... Sorridere, sì, quello possiamo farlo, ma… Continue reading Tre cose impossibili da fare se indossi una mascherina

*Vita da mamma

E si sono salutati in un click

Fin dal mio Ingresso alle elementari, come mamma, ho sempre guardato con una certa curiosità le mamme dei bambini di quinta. Le vedevo ogni anno arrivare all'ultimo giorno di scuola con striscioni e trombe da stadio per festeggiare i loro piccoli, che poi alla fine così piccoli non erano più, all'uscita della scuola. La sensazione… Continue reading E si sono salutati in un click

*Vita da mamma

Quei giorni in cui “Per fortuna la scuola si fa da casa” o anche “Meno male che questa non l’hanno detta a scuola!”

Le polemiche sulla riapertura o non riapertura delle scuole si stanno ormai sbriciolando con l'avvicinarsi della prima settimana di giugno, periodo in cui, corona virus sì, corona virus no, la scuola si sarebbe comunque conclusa. Fuori di polemica e per riderci anche un po' su, devo ammettere che ci sono stati dei momenti di questi… Continue reading Quei giorni in cui “Per fortuna la scuola si fa da casa” o anche “Meno male che questa non l’hanno detta a scuola!”

Le mie storie

Sostanze nocive

La sera è il momento della giornata che mi è diventato più caro in questo periodo. Sarà perché le giornate sono diventate tutte un po' uguali e ogni tanto mi sembra di essere finita in un tritacarne.... Sarà perché, forse proprio per questo.motivo, stacco tutto, a una certa ora, e tanti saluti. Stavo sgombrando i… Continue reading Sostanze nocive

*Vita da mamma

Cronache dalla cameretta

E' un periodo che i più piccoli di casa hanno stretto molto amicizia fra di loro. Sono gemelli, certo, ma probabilmente il fatto che siano maschio e femmina non li ha mai agevolati molto nel rapporto a due, anzi, il più delle volte si contendevano la sorella maggiore per i loro giochi. Da qualche mese… Continue reading Cronache dalla cameretta

Le mie storie

Caro Signor Coronavirus

Caro Signor Coronavirus, le scrivo per esprimere il mio profondo disagio di questo momento. Innanzitutto vorrei dirle che, mesi fa, l'abbiamo salutata inizialmente con un certo distacco e l'abbiamo certamente sottovalutata perché non avevamo capito a pieno la sua potenza e la forza con cui avrebbe modificato - per sempre, forse - le nostre esistenze.… Continue reading Caro Signor Coronavirus