E oggi non parlo di bambini

Contro la violenza sulle donne. Lettera alle mie bimbe e al mio bimbo

“Oggi, 25 novembre, si celebra la Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne". Anche quest'anno il numero delle donne assassinate da coloro che sostenevano di amarle è molto alto - pare che il lockdown abbia peggiorato la situazione - e io ho il.piacere di scrivere due parole ai miei bambini. DUE PAROLE A DUDI E CHICCHI,… Continue reading Contro la violenza sulle donne. Lettera alle mie bimbe e al mio bimbo

Le mie storie

Sulla nuova unità di misura in tempi di Covid

Ormai anche il Blog delle piccole cose è contaminato dal Covid. Il maledetto virus si insinua ovunque, nelle storie e nei pensieri, e come fai a vivere come prima, come se nulla fosse successo? Gira e rigira si parla sempre di quello. Di lockdown, di contagi, di libertà, di mascherine. Abbiano sperimentato una nuova unità… Continue reading Sulla nuova unità di misura in tempi di Covid

Le mie storie

Il Ponte dei Morti. I nostri ricordi bambini.

Quando Halloween ancora qui in Italia non esisteva, si festeggiava il cosiddetto Ponte dei Morti, come ancora lo chiamo io, che era un periodo dell'anno comunque abbastanza atteso perché, detta in due parole, ci permetteva di saltare qualche giorno di scuola. Ricordo che il mio compagno di banco, Giampaolo, mi aveva scritto sulla pagina del… Continue reading Il Ponte dei Morti. I nostri ricordi bambini.

*Vita da mamma

Cronache dalla cameretta. Ha parlato Conte!

Ormai i ragazzi sanno tutto della pandemia. Misure da adottare, situazioni da evitare, ciò che è consentito e cosa no. Ogni tanto mi sorprendono con delle domande innocenti tipo: "Ma quando non c'era il Coronavirus di che cosa parlavano i telegiornali?" (in effetti questo me lo chiedo anch'io), oppure: "Quando finirà il Coronavirus?" (e questo… Continue reading Cronache dalla cameretta. Ha parlato Conte!

*Vita da mamma

Addio Halloween!

Fino all'anno scorso andavo fiera della mia furbata di organizzare un weekend mittle europeo durante il ponte di Ogni Santi. Prenotavo un volo low cost in una capitale europea, ci trascinavo tutta la famiglia, e mi evitavo con una certa disinvoltura il supplizio legato all’ormai consolidato “Dolcetto o scherzetto?”. Per supplizio intendo ciò che ha sempre contraddistinto la… Continue reading Addio Halloween!

*Vita da mamma

Caro Signor Tezenis, io la boicotto!

Certo, chi mi conosce stenterà a crederci. Sia ben chiaro, io la adoro Signor Tezenis e, negli anni, gliel'ho dimostrato poiché ho speso credo migliaia di euro presso i suoi negozi, acquistando soprattutto leggins, felpe, costumi, canotte, ma anche copricostumi, calzini, slip e persino boxer per gli uomini di casa. Ho davvero comprato ogni genere di prodotto del… Continue reading Caro Signor Tezenis, io la boicotto!

*Vita da mamma

Differenze di genere: la scelta dell’astuccio

Lo ammetto: in un eccesso di riordino, a una sola settimana dall'avvio dell'anno scolastico, ho gettato gli astucci in lavatrice! I più ingenui penseranno: "Che c'è di male?". I più arguti rideranno sotto i baffi. I più maligni si chiederanno: "Ma questa non ha mai lavato un astuccio in vita sua?". Sorvoliamo sulla prima e… Continue reading Differenze di genere: la scelta dell’astuccio

*Vita da mamma

Osservare a distanza

Era già successo anni fa. Ti avevo vista partire risoluta verso una vacanza estiva che ti avrebbe portata lontana da me per qualche giorno. Era stato un momento di "sconquasso" per me, a mio tempo bambina introversa e mammona che mai se ne sarebbe andata lontana dalla propria famiglia ristretta, sicura e risoluta senza nemmeno… Continue reading Osservare a distanza

E oggi non parlo di bambini, Le mie storie

Residui d’estate

Con l’inizio di settembre, da sempre ma quest’anno forse ancor di più, diciamo definitivamente addio all’estate ormai trascorsa. Certo, ci sono i fortunatissimi (o forse dovremmo chiamarli più pazienti che fortunati, visto che si sono smazzati il mese di agosto al lavoro) che le vacanze se le dedicano nel mese di settembre, ma per l’italiano… Continue reading Residui d’estate

E oggi non parlo di bambini

Il cartello sconosciuto

Il cartello sconosciuto mi attende nel Salento, in un pomeriggio uggioso e caldissimo. Siamo in viaggio da 15 giorni e abbiamo girovagato per buona parte dell'Italia... Lombardia, Emilia, Toscana, Umbria, Abruzzo, fin giù al tacco dello stivale. Uno dei passatempi durante i viaggi sul nostro vecchio camper è stato quello di capire il significato dei… Continue reading Il cartello sconosciuto